Nasce “OLTRE L’IMMAGINE – Calenzano Photomeeting”,

ciclo di incontri dedicato alla Fotografia italiana contemporanea

OltreLimmagine-A4-WEB-page-001Prende avvio venerdì 24 aprile 2015 una nuova manifestazione dedicata alla cultura fotografica. “OLTRE L’IMMAGINE – Calenzano Photomeeting” organizzata dall’associazione culturale Photoalchimie con il patrocinio del Comune di Calenzano e la collaborazione dell’AssociazioneTuristica Calenzanese.

L’evento prevede in questa prima fase tre incontri con altrettanti esponenti della fotografia italiana d’autore che declineranno, da prospettive diverse, il concetto di progettazione fotografica, dall’approccio concettuale al percorso creativo.

Si parte venerdì 24 aprile presso l’Aula Magna dell’Università del Design con Progettazione e casualità, serata dedicata a Sara Munari, pluripremiata fotografa milanese che vive e lavora a Lecco, Docente di Storia della fotografia e di Comunicazione Visiva presso l’Istituto italiano di fotografia di Milano e di Reportage presso Obiettivo Reporter, a Milano. Sarà anche l’occasione per conoscere i contenuti del suo libro “Il portfolio fotografico. Istruzioni imperfette per l’uso”.

Si prosegue poi il 15 maggio presso l’Altana del Castello di Calenzano con Progettare Collettivo un incontro con gli esponenti toscani del collettivo Synap(see), esperienza tra le più interessanti in Italia quanto a collettivi fotografici, che ha collezionato riconoscimenti e premi sia per i lavori condivisi che per quelli individuali.

Si termina il 5 giugno sempre presso l’Altana del Castello di Calenzano con La progettazione istintiva, protagonista Alessandro Pagni, che, da “Sussidiario Egoista” (premio Confini edizione 2009) ha proseguito con una originale indagine artistica rivolta prevalentemente (ma non solo) alla fotografia autobiografica ed alla contaminazione con altre forme espressive, ottenendo ulteriori riconoscimenti con la serie “Guida pratica all’ipnosi”.

Gli incontri si terranno tutti alle ore 21 e sono a ingresso libero.

Ulteriori informazioni sul sito dell’associazione: www.photoalchimie.com